Azionario USA, possibili sviluppi e scenari nel prossimo mese: gli eccessi si riassorbono?

La dinamica crescente dell’azionario USA nei primi dieci giorni di febbraio, come noto, ha subito una forte battuta di arresto riassorbendo completamente l’esplosione dei prezzi sviluppatasi dalla seconda metà di novembre 2017 a tutto il mese di gennaio 2018. I timori di una inflazione più importante di quanto stimato e di un rialzo dei tassi…

Dettagli

L’avidità!

Nei mercati azionari a farla da padrona è decisamente la volatilità: aumentata per movimenti prima ribassisti, poi rialzisti e nuovamente ribassisti. Il forte ribasso per molti sembra esser dipeso proprio da un aumento della volatilità che ha impattato negativamente sulla gestione dei rischi di molti fondi di investimento che si affidano agli High Trading System…

Dettagli

L’euforia del FTSE Mib

L’indice italiano FTSE Mib vive un periodo d’oro, confermato dalla rottura dei precedenti massimi, sia quelli di qualche settimana fa, sia quelli di ottobre e dicembre 2015. E adesso? Cosa fare? Tutti long fino a 24.000 bpts? Probabilmente sì, ma con qualche condizione da monitorare. Analizzando nello specifico l’indice, il movimento correttivo iniziato a fine…

Dettagli